Maschere della penisola iberica

Le maschere della Spagna.

La Spagna ha un’interessante tradizione di maschere; le più spettacolari sono quelle connesse alle feste religiose.

Nella settimana santa, i penitenti indossano dei cappucci appuntiti provvisti dei fori per gli occhi. Queste maschere a cappuccio sono realizzate in seta e coprono interamente il viso e le spalle del portatore.

Ogni confraternita religiosa occupa un posto preciso nelle processioni della settimana santa, dove i membri dei diversi ordini possono essere distinti grazie ai loro emblemi e ai colori dei cappucci.

Gli spagnoli indossano maschere anche per rappresentare la morisca (danza dei moro), un’importante mascherata che è conosciuta nella penisola iberica da almeno quattrocento anni. Essa rappresenta la battaglia dei Mori e dei Cristiani e si inscena durante le feste cattoliche, di solito nel periodo di carnevale, nei giorni di S. Giovanni e del Corpus Cristi. In questa occasione si indossano numerose maschere dipinte, anche se molti partecipanti usano il trucco o nascondono i volti con dei fazzoletti di seta. Un particolare interessante riguardo alla morisca è dato dal fatto che i suoi elementi caratteristici sono stati ripresi dal contesto europeo e adattati alle circostanze locali.

La morisca è strettamente collegata alle altre mascherate, soprattutto a quelle che coinvolgono le danze delle spade. Basta pensare alla muriscada portoghese e alle mascarades basche. Molte altre tradizioni in maschera sembra abbiano le proprie radici in Spagna.

Fonte: https://sites.google.com/site/mascheredelmondo/project-definition/maschere-dell-europa/maschere-della-spagna



Categorie:K08- Maschere europee - European Masks

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.

LINGUE STORIA CIVILTA' / LANGUAGES HISTORY CIVILIZATION

LINGUISTICA STORICA E COMPARATA / HISTORICAL AND COMPARATIVE LINGUISTICS

TEATRO (E NON SOLO) - THEATRE (AND NOT ONLY)

Testi, soggetti e ricerche di Antonio De Lisa - Texts, Subjects and Researches by Antonio De Lisa

TIAMAT

ARTE ARCHEOLOGIA ANTROPOLOGIA // ART ARCHAEOLOGY ANTHROPOLOGY

ORIENTALIA

ARTE E ARCHEOLOGIA / ART AND ARCHEOLOGY

NUOVA STORIA VISUALE - NEW VISUAL HISTORY

CULTURE VISIVE, SIMBOLICHE E MATERIALI - VISUAL, SYMBOLIC AND MATERIAL CULTURES

ESTETICA ORGANICA- PER UNA TEORIA DELLE ARTI

ORGANIC AESTHETICS - FOR A THEORY OF THE ARTS

LOST ORPHEUS ENSEMBLE

Da Sonus a Lost Orpheus: Storia, Musiche, Concerti - History, Music, Concerts

Il Nautilus

Viaggio nella blogosfera della V As del Galilei di Potenza

SONUS LIVE

Sonus Online Music Journal

The WordPress.com Blog

The latest news on WordPress.com and the WordPress community.

ANTONIO DE LISA OFFICIAL SITE

Arte Teatro Musica Poesia - Art Theatre Music Poetry - Art Théâtre Musique Poésie

IN POESIA - IN POETRY - EN POESIE

IN POETRY - PHENOMENOLOGY OF LITERATURE

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: