Xu Xing- Quel che resta è tuo

Xu Xing nasce a Pechino nel 1956. Durante la Rivoluzione culturale i sei membri della sua famiglia si separano e ciascuno segue il suo cammino ai quattro angoli del Paese.
Dopo le scuole medie va a lavorare in campagna, poi entra nell’esercito e dopo due anni ne esce e trova lavoro come cameriere nel ristorante «L’anatra di Pechino». All’età di 17 anni trascorre alcuni mesi in prigione.
Nel 1981 inizia a scrivere. Ora vive tra la Cina e la Germania. Le sue opere sono pubblicate in Francia e in Germania.

Quel che resta è tuo

Imprese infime e vagabondaggi di giovani sfaccendati, in bilico tra noia e ribellione. La Rivoluzione culturale qui non appare più al centro della scena e viene ormai sbalzata sullo sfondo.
Al centro del quadro c’è invece lo spirito dissacrante e un po’ insolente dei giovani di città, cresciuti duranti gli anni della cultura consumistica di Deng Xiaoping.
Quasi tutte le storie hanno come protagonista un giovane pechinese, che vive alla giornata, senza alcuna ambizione, fuggendo da ogni responsabilità, politica o sentimentale.
A questa sorta di Kerouac cinese non resta che andare errando a cavallo della sua bici lungo un enorme paese in rapida trasformazione.

Xu Xing, Quel che resta è tuo, Nottetempo, 2006


Categorie:Uncategorized

Tag:,

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.

LINGUE STORIA CIVILTA' / LANGUAGES HISTORY CIVILIZATION

LINGUISTICA STORICA E COMPARATA / HISTORICAL AND COMPARATIVE LINGUISTICS

ANTONIO DE LISA- TEATRO - THEATER - THÉÂTRE

NEODRAMMATURGIA - NEODRAMATURGY - NEODRAMMATURGIE

MASCHERE E TEATRO - MASKS AND THEATRE

Studi e Ricerche - Études et recherches - Studies and Research

ANTONIO DE LISA - RICERCHE DI ESTETICA E FILOSOFIA / RESEARCH IN AESTHETICS AND PHILOSOPHY

Linee di Filosofia generale e universale / Lines of General and Universal Philosophy

ORIENTALIA - STUDI ASIATICI E MEDIORIENTALI / ASIAN AND MIDDLE EAST STUDIES

Arte Storia Archeologia / Art histoire archéologie / Art History Archeology

NUOVA STORIA VISUALE - NEW VISUAL HISTORY

CULTURE VISIVE, SIMBOLICHE E MATERIALI - VISUAL, SYMBOLIC AND MATERIAL CULTURES

LOST ORPHEUS TEATRO

LOST ORPHEUS THEATRE

LOST ORPHEUS ENSEMBLE

Da Sonus a Lost Orpheus: Storia, Musiche, Concerti - History, Music, Concerts

Il Nautilus

Viaggio nella blogosfera della V As del Galilei di Potenza

SONUS - ONLINE MUSIC JOURNAL

Aggiornamenti della Rivista "Sonus"- Updating Sonus Journal

The WordPress.com Blog

The latest news on WordPress.com and the WordPress community.

ANTONIO DE LISA - WORK IN PROGRESS

Teatro Arte Musica Poesia - Theatre Art Music Poetry - Théâtre Arts Musique Poésie

IN POESIA - IN POETRY - EN POESIE

IN POETRY - PHENOMENOLOGY OF LITERATURE

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: