Sistema verbale del russo

Sistema verbale del russo

Sistema verbale. Le coniugazioni (1-2), i modi (infinito, indicativo e imperativo) e i tempi verbali (presente, passato e futuro). La categoria dell’aspetto verbale imperfettivo e perfettivo. La categoria del movimento e della direzionalità. Uso.

La coniugazione

Il verbo russo ha 2 coniugazioni. Si distinguono per le desinenze della 2a persona singolare (-ешь per la prima coniugazione e -ишь per la seconda coniugazione) e le desinenze della 3a persona plurale (-ют/-ут per la prima coniugazione e -ят/-ат per la seconda coniugazione).

E allora come fa uno studente straniero a capire alla quale coniugazione appartiene un verbo?

Per prima cosa guardando nel dizionario.

Per seconda cosa ricordando alcuni suggerimenti:

Alla 1a coniugazione appartiene

  • la maggior parte dei verbi in -ать, -ять, -еть;
  • quelli in -ти, -чь, -уть, -оть, -ыть;
  • i monosillabi in -ить (per esempio ПИТЬ-bere).

Alla 2a coniugazione appartengono

  • alcuni verbi in -ать, -ять, -еть;
  • i plurisillabi in -ить.

La lingua russa ha solo una forma del presente:

Я ЧИТАЮ si traduce come “leggo” o “sto leggendo”.

I verbi in -ать della 1a coniugazione nel coniugarsi perdono le ultime 2 lettere:

ПОНИМАТЬ (capire)

я понимаю                                        мы понимаем

ты понимаешь                                  вы понимаете

он, она, оно понимает                    они понимают

I verbi in -ить della 2a coniugazione nel coniugarsi perdono le ultime 3 lettere:

ГОВОРИТЬ (parlare)

я говорю                                        мы говорим

ты говоришь                                  вы говорите

он, она, оно говорит                    они говорят

I verbi riflessivi terminano in -ТЬСЯ (per esempio заниматься – occuparsi). Nel coniugarsi aggiungono il suffisso -СЬ alla prima persona singolare e alla seconda plurale, il suffisso -СЯ in tutti altri casi:

ЗАНИМАТЬСЯ (occuparsi)

я занимаюсь                                               мы занимаемся

ты занимаешься                                         вы занимаетесь

он, она, оно занимается                            они занимаются

Molti verbi rappresentano eccezioni nella coniugazione e vanno imparati a memoria!

Aspetto del verbo

Quasi tutti i verbi russi “girano in coppia”, cioè quasi per ogni verbo italiano ci sono 2 verbi russi con lo stesso identico significato.

La coppia dei verbi si chiama “la coppia aspettuale”, consiste in un verbo d’aspetto imperfettivo e l’altro verbo d’aspetto perfettivo.

I verbi che non hanno la loro coppia aspettuale sono imperfettivi!

Avendo lo stesso significato i verbi della coppia aspettuale si differenziano per il loro uso nel contesto.

Prendiamo come l’esempio il verbo LEGGERE:

ЧИТАТЬ (imperfettivo) – ПРОЧИТАТЬ (perfettivo)

Quando usiamo i verbi imperfettivi:

  • Per formare le frasi al presente. Al presente NON possiamo usare i verbi perfettivi.

       Я ЧИТАЮ КНИГУ. Io leggo il libro / io sto leggendo il libro. 

  • Quando dobbiamo esprimere un’azione ripetitiva, o intendiamo che l’azione si svolge regolarmente. In          questo contesto spesso sono presenti gli avverbi di frequenza.

       Я РЕДКО ЧИТАЮ. Io leggo raramente.

  • Nel caso di costatazione di un’azione in generale.

       Я НЕ СМОТРЮ НОВОСТИ, Я ЧИТАЮ ГАЗЕТЫ. Io non guardo il telegiornale, io leggo    i quotidiani. (in generale)

  •        Il futuro con i verbi imperfettivi si forma aggiungendo al verbo essere coniugato al futuro l’infinito del    verbo imperfettivo. Nelle frasi con i verbi imperfettivi non c’è l’importanza del risultato.

       Я ОБЕЩАЮ, ЧТО БУДУ ЧИТАТЬ БОЛЬШЕ. Io prometto che leggerò di più. (non     prometto di leggere un tot di libri, ma prometto semplicemente di leggere di più, niente di concreto)

  • Il futuro coi verbi imperfettivi può avere anche il significato di un’azione continuativa (un’azione parallela    ad’altra).

       КОГДА Я БУДУ ЧИТАТЬ АНГЛИЙСКУЮ КНИГУ, Я БУДУ ЗАПИСЫВАТЬ ВСЕ    НОВЫЕ СЛОВА. Quando (mentre) leggerò il libro inglese, mi segnerò tutte le parole nuove.

  • Neanche al passato non c’è l’importanza del risultato. Il passato con verbi imperfettivi corrisponde al        passato italiano imperfetto.

       ВЧЕРА Я ЧИТАЛ КНИГУ И ЕЛ МОРОЖЕНОЕ. Ieri io leggevo il libro e mangiavo il gelato.

  • Il passato con l’azione ripetitiva:

       РАНЬШЕ Я ЧИТАЛ ЖУРНАЛЫ КАЖДЫЙ ДЕНЬ. Prima (tempo fa) io leggevo le riviste    ogni giorno.

Quando usiamo i verbi perfettivi:

  • Quando coniughiamo un verbo perfettivo ci sembra che stessimo parlando al presente, in verità i verbi     perfettivi coniugati normalmente hanno il significato del futuro. Un’unica azione, non ripetitiva, ed è    sottinteso il risultato.

       Я ПРОЧИТАЮ ЭТУ КНИГУ ЗАВТРА, А ПОТОМ ВЕРНУ ЕЁ ВАМ. Io leggerò questo    libro domani e poi glielo restituisco. (finirò di leggerlo).

  • Il passato con un verbo perfettivo corrisponde al passato prossimo italiano. Un’unica azione, non    ripetitiva, ed è sottinteso il risultato.

       ВОТ, ДЕРЖИ, Я ПРОЧИТАЛ ТВОЮ КНИГУ, СПАСИБО. Ecco, tieni, ho letto il tuo    libro, grazie.

Un consiglio che vi posso dare è di studiare i verbi in coppia. Nei dizionari spesso ci sono gli esempi dell’uso di verbi, prendete quest’abitudine di guardare nel dizionario.

Distinguere verbi di due aspetti

Come facciamo a capire il verbo di quale aspetto abbiamo sotto gli occhi?

Ovviamente, si può usare il dizionario per scoprirlo. Ma ci sono anche i segni distintivi.

caratteristiche dell’aspetto imperfettivocaratteristiche dell’aspetto perfettivo
ПИСАТЬ scrivere

 

il prefisso è assente

НАПИСАТЬ scrivere 

 

il prefisso è presente

ПЕРЕПИСЫВАТЬ  trascrivere

 

è presente il suffisso -ЫВА- (-ИВА-)

ПЕРЕПИСАТЬ trascrivere

 

è assente il suffisso -ЫВА- (-ИВА-)

ДАВАТЬ dare

 

è presente il suffisso -ВА-

ДАТЬ dare

 

è assente il suffisso -ВА-

РЕШАТЬ decidere

 

è presente il suffisso -А-

РЕШИТЬ decidere

 

è presente il suffisso -И-

КРИЧАТЬ gridare

 

è presente il suffisso -А-

КРИКНУТЬ gridare

 

è presente il suffisso -НУ-

БРАТЬ prendere

 

forme differenti

ВЗЯТЬ prendere

 

forme differenti



Categorie:Uncategorized

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.

LINGUE STORIA CIVILTA' / LANGUAGES HISTORY CIVILIZATION

LINGUISTICA STORICA E COMPARATA / HISTORICAL AND COMPARATIVE LINGUISTICS

TEATRO (E NON SOLO) - THEATRE (AND NOT ONLY)

Testi, soggetti e ricerche di Antonio De Lisa - Texts, Subjects and Researches by Antonio De Lisa

TIAMAT

ARTE ARCHEOLOGIA ANTROPOLOGIA // ART ARCHAEOLOGY ANTHROPOLOGY

ORIENTALIA

ARTE E ARCHEOLOGIA / ART AND ARCHEOLOGY

NUOVA STORIA VISUALE - NEW VISUAL HISTORY

CULTURE VISIVE, SIMBOLICHE E MATERIALI - VISUAL, SYMBOLIC AND MATERIAL CULTURES

ESTETICA ORGANICA- PER UNA TEORIA DELLE ARTI

ORGANIC AESTHETICS - FOR A THEORY OF THE ARTS

LOST ORPHEUS ENSEMBLE

Da Sonus a Lost Orpheus: Storia, Musiche, Concerti - History, Music, Concerts

Il Nautilus

Viaggio nella blogosfera della V As del Galilei di Potenza

SONUS LIVE

Sonus Online Music Journal

The WordPress.com Blog

The latest news on WordPress.com and the WordPress community.

ANTONIO DE LISA OFFICIAL SITE

Arte Teatro Musica Poesia - Art Theatre Music Poetry - Art Théâtre Musique Poésie

IN POESIA - IN POETRY - EN POESIE

IN POETRY - PHENOMENOLOGY OF LITERATURE

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: