Sistema verbale del russo

Sistema verbale del russo

Sistema verbale. Le coniugazioni (1-2), i modi (infinito, indicativo e imperativo) e i tempi verbali (presente, passato e futuro). La categoria dell’aspetto verbale imperfettivo e perfettivo. La categoria del movimento e della direzionalità. Uso.

La coniugazione

Il verbo russo ha 2 coniugazioni. Si distinguono per le desinenze della 2a persona singolare (-ешь per la prima coniugazione e -ишь per la seconda coniugazione) e le desinenze della 3a persona plurale (-ют/-ут per la prima coniugazione e -ят/-ат per la seconda coniugazione).

E allora come fa uno studente straniero a capire alla quale coniugazione appartiene un verbo?

Per prima cosa guardando nel dizionario.

Per seconda cosa ricordando alcuni suggerimenti:

Alla 1a coniugazione appartiene

  • la maggior parte dei verbi in -ать, -ять, -еть;
  • quelli in -ти, -чь, -уть, -оть, -ыть;
  • i monosillabi in -ить (per esempio ПИТЬ-bere).

Alla 2a coniugazione appartengono

  • alcuni verbi in -ать, -ять, -еть;
  • i plurisillabi in -ить.

La lingua russa ha solo una forma del presente:

Я ЧИТАЮ si traduce come “leggo” o “sto leggendo”.

I verbi in -ать della 1a coniugazione nel coniugarsi perdono le ultime 2 lettere:

ПОНИМАТЬ (capire)

я понимаю                                        мы понимаем

ты понимаешь                                  вы понимаете

он, она, оно понимает                    они понимают

I verbi in -ить della 2a coniugazione nel coniugarsi perdono le ultime 3 lettere:

ГОВОРИТЬ (parlare)

я говорю                                        мы говорим

ты говоришь                                  вы говорите

он, она, оно говорит                    они говорят

I verbi riflessivi terminano in -ТЬСЯ (per esempio заниматься – occuparsi). Nel coniugarsi aggiungono il suffisso -СЬ alla prima persona singolare e alla seconda plurale, il suffisso -СЯ in tutti altri casi:

ЗАНИМАТЬСЯ (occuparsi)

я занимаюсь                                               мы занимаемся

ты занимаешься                                         вы занимаетесь

он, она, оно занимается                            они занимаются

Molti verbi rappresentano eccezioni nella coniugazione e vanno imparati a memoria!

Aspetto del verbo

Quasi tutti i verbi russi “girano in coppia”, cioè quasi per ogni verbo italiano ci sono 2 verbi russi con lo stesso identico significato.

La coppia dei verbi si chiama “la coppia aspettuale”, consiste in un verbo d’aspetto imperfettivo e l’altro verbo d’aspetto perfettivo.

I verbi che non hanno la loro coppia aspettuale sono imperfettivi!

Avendo lo stesso significato i verbi della coppia aspettuale si differenziano per il loro uso nel contesto.

Prendiamo come l’esempio il verbo LEGGERE:

ЧИТАТЬ (imperfettivo) – ПРОЧИТАТЬ (perfettivo)

Quando usiamo i verbi imperfettivi:

  • Per formare le frasi al presente. Al presente NON possiamo usare i verbi perfettivi.

       Я ЧИТАЮ КНИГУ. Io leggo il libro / io sto leggendo il libro. 

  • Quando dobbiamo esprimere un’azione ripetitiva, o intendiamo che l’azione si svolge regolarmente. In          questo contesto spesso sono presenti gli avverbi di frequenza.

       Я РЕДКО ЧИТАЮ. Io leggo raramente.

  • Nel caso di costatazione di un’azione in generale.

       Я НЕ СМОТРЮ НОВОСТИ, Я ЧИТАЮ ГАЗЕТЫ. Io non guardo il telegiornale, io leggo    i quotidiani. (in generale)

  •        Il futuro con i verbi imperfettivi si forma aggiungendo al verbo essere coniugato al futuro l’infinito del    verbo imperfettivo. Nelle frasi con i verbi imperfettivi non c’è l’importanza del risultato.

       Я ОБЕЩАЮ, ЧТО БУДУ ЧИТАТЬ БОЛЬШЕ. Io prometto che leggerò di più. (non     prometto di leggere un tot di libri, ma prometto semplicemente di leggere di più, niente di concreto)

  • Il futuro coi verbi imperfettivi può avere anche il significato di un’azione continuativa (un’azione parallela    ad’altra).

       КОГДА Я БУДУ ЧИТАТЬ АНГЛИЙСКУЮ КНИГУ, Я БУДУ ЗАПИСЫВАТЬ ВСЕ    НОВЫЕ СЛОВА. Quando (mentre) leggerò il libro inglese, mi segnerò tutte le parole nuove.

  • Neanche al passato non c’è l’importanza del risultato. Il passato con verbi imperfettivi corrisponde al        passato italiano imperfetto.

       ВЧЕРА Я ЧИТАЛ КНИГУ И ЕЛ МОРОЖЕНОЕ. Ieri io leggevo il libro e mangiavo il gelato.

  • Il passato con l’azione ripetitiva:

       РАНЬШЕ Я ЧИТАЛ ЖУРНАЛЫ КАЖДЫЙ ДЕНЬ. Prima (tempo fa) io leggevo le riviste    ogni giorno.

Quando usiamo i verbi perfettivi:

  • Quando coniughiamo un verbo perfettivo ci sembra che stessimo parlando al presente, in verità i verbi     perfettivi coniugati normalmente hanno il significato del futuro. Un’unica azione, non ripetitiva, ed è    sottinteso il risultato.

       Я ПРОЧИТАЮ ЭТУ КНИГУ ЗАВТРА, А ПОТОМ ВЕРНУ ЕЁ ВАМ. Io leggerò questo    libro domani e poi glielo restituisco. (finirò di leggerlo).

  • Il passato con un verbo perfettivo corrisponde al passato prossimo italiano. Un’unica azione, non    ripetitiva, ed è sottinteso il risultato.

       ВОТ, ДЕРЖИ, Я ПРОЧИТАЛ ТВОЮ КНИГУ, СПАСИБО. Ecco, tieni, ho letto il tuo    libro, grazie.

Un consiglio che vi posso dare è di studiare i verbi in coppia. Nei dizionari spesso ci sono gli esempi dell’uso di verbi, prendete quest’abitudine di guardare nel dizionario.

Distinguere verbi di due aspetti

Come facciamo a capire il verbo di quale aspetto abbiamo sotto gli occhi?

Ovviamente, si può usare il dizionario per scoprirlo. Ma ci sono anche i segni distintivi.

caratteristiche dell’aspetto imperfettivo caratteristiche dell’aspetto perfettivo
ПИСАТЬ scrivere

il prefisso è assente

НАПИСАТЬ scrivere 

il prefisso è presente

ПЕРЕПИСЫВАТЬ  trascrivere

è presente il suffisso -ЫВА- (-ИВА-)

ПЕРЕПИСАТЬ trascrivere

è assente il suffisso -ЫВА- (-ИВА-)

ДАВАТЬ dare

è presente il suffisso -ВА-

ДАТЬ dare

è assente il suffisso -ВА-

РЕШАТЬ decidere

è presente il suffisso -А-

РЕШИТЬ decidere

è presente il suffisso -И-

КРИЧАТЬ gridare

è presente il suffisso -А-

КРИКНУТЬ gridare

è presente il suffisso -НУ-

БРАТЬ prendere

forme differenti

ВЗЯТЬ prendere

forme differenti



Categorie:R04- Grammatica e sintassi del russo - Грамматика и синтаксис русского языка

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.

SCIENZA E CULTURA - SCIENCE AND CULTURE

Lo stato dell'arte tra storia e ricerche contemporanee - State of the art: history and contemporary research

ORIENTALIA

Studi orientali - Études Orientales - Oriental Studies

NUOVA STORIA CULTURALE / NETWORK PHILOSOPHY

NUOVA STORIA CULTURALE / NEW CULTURAL HISTORY

NEODRAMMATURGIA

TEATRO E RICERCA - THEATRE AND RESEARCH

LOST ORPHEUS ENSEMBLE

Modern Music Live BaND

Il Nautilus

Viaggio nella blogosfera della V As del Galilei di Potenza

Sonus- Materiali per la musica moderna e contemporanea

Aggiornamenti della Rivista "Sonus"- Updating Sonus Journal

The WordPress.com Blog

The latest news on WordPress.com and the WordPress community.

ANTONIO DE LISA - SCRITTURE / WRITINGS

Teatro Arte Musica Poesia - Theatre Art Music Poetry

In Poesia - Filosofia delle poetiche e dei linguaggi

Blog Journal and Archive diretto da Antonio De Lisa

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: