Antonio De Lisa- Pulcinella filosofo utopista (Sinossi)

Logo Pulcinella filosofo utopista- Nuovo

Antonio De Lisa- Pulcinella filosofo utopista (sinossi)

In questa commedia si rievoca la figura teatrale di Pulcinella, rielaborata in versione moderna.

Pulcinella ha deciso di acculturarsi e si prepara  a seguire uno stage di tre giorni sulla filosofia moderna. Il gruppo è costituito da quattro dottorandi in filosofia ed è diretto da un Conduttore molto preso da se stesso e piuttosto indaffarato a rilasciare interviste. Pulcinella si sente un po’ spaesato e alla fine della prima giornata se ne torna nel suo sordido alberghetto di un quartiere popolare. Durante il tragitto si imbatte in uno Spacciatore di droga pesante, in una Giovane prostituta, in un Giovane rapinatore, in un Motociclista, in un Giovane cameriere, che lo invitano a restare in strada con loro. Ma Pulcinella rifiuta. Pulcinella allora riprende il cammino, monologando tra sé e sé sugli incerti percorsi della vita, quando a un certo punto si imbatte in Anima mundi, che lo esorta a non demordere sulla strada della ricerca. Finalmente Pulcinella può ritirarsi in albergo, ma durante la notte lo visitano i suoi Fantasmi mentali (un coro guidato da un corifeo) che anch’essi lo esortano a non abbattersi. Nel coro compare anche la figura del Vecchio di Ercolano.  Il giorno dopo Pulcinella ha la sorpresa di constatare che l’atteggiamento dei Partecipanti allo stage è molto cambiato nei suoi confronti e in senso nettamente positivo. Insieme decidono di andare a protestare contro un convegno di filosofi dal titolo: “Mai più Metafisica: Perché la Filosofia deve cedere il passo alla scienza”. Pulcinella, nonostante la sua recente conversione a questa disciplina, ritiene che nel mondo non si possa fare a meno della filosofia e si aggrega volentieri alla protesta.

Il gruppo sbaglia l’indirizzo del convegno e capita in un teatro dove stanno rappresentando uno spettacolo intitolato “L’Asclepio o le maschere salvatrici”. Asclepio è figura mitologica dell’antica Grecia collegata alla medicina e alla cura del corpo. Pulcinella ha sentito parlare di questo personaggio dal Vecchio di Ercolano. Questo personaggio si richiama alla filosofia epicurea, assumendolo a emblema della “cura” della società odierna, che sembra possedere tutto tranne che la felicità. Il personaggio principale dello spettacolo è proprio il Vecchio di Ercolano, che percorre il palco leggendo un opuscolo di Epicuro intitolato “Lettere sulla felicità”, che diventa il libro della vita per Pulcinella. A questo punto però Pulcinella e i quattro Partecipanti allo stage si accorgono che stanno mancando il vero obiettivo, che è quello di protestare contro il convegno filosofico. Il gruppo si sposta nella sede del convegno. I convegnisti ritengono disdicevole confrontarsi col gruppo che protesta, ma alla fine vengono persuasi da questi ultimi a riprendere in considerazione il ruolo importante che la filosofia sostiene nel mondo e cambiano il titolo del convegno in “Perché la Filosofia deve cedere il passo alla scienza”, aggiungendo un grande NON allo striscione con il titolo del convegno.


Spettacolo conclusivo del II Ciclo del Progetto di alternanza Scuola lavoro del Liceo Scientifico Galileo Galilei di Potenza dal titolo: “Realizzazione di un Museo virtuale delle Maschere e del Teatro popolare”


Personaggi:

Pulcinella

Conduttore dello stage
Primo partecipante allo stage (Ernesto)
Secondo partecipante allo stage (Alessandra)
Terzo partecipante allo stage (Marco)
Quarto partecipante allo stage (Francesca)

Corifeo
Coro dei Fantasmi di Pulcinella (6 perone)

Anima nundi

Il vecchio di Ercolano

Primo Filosofo a convegno
Secondo Filosofo a convegno
Terzo Filosofo a convegno

Spacciatore di droga pesante
Giovane prostituta
Giovane rapinatore
Motociclista
Giovane cameriere

 


Testo e regia – Antonio De Lisa

Scenografia:

Mixer luci:

Mixer audio:

Costumi:

Musicisti:

 

 


cropped-logo-promozionale-uno.jpg

© 2000-17 Tutti i diritti riservati  – © Copyright 2000-17 – Rights Reserved


Sede e Contatti – Location and Contacts: Antonio De Lisa
c/o LOST ORPHEUS MULTIMEDIA – Via del Popolo, 127/129

85100 POTENZA (ITALY) (0)39- 097137457 / Cell. 3333878854

Site: www.adelisa.it

E-mail: lostorpheusmedia@gmail.com
Logo Lost Orpheus Multimedia

Deposito opere presso la SIAE

Bollino

Le opere teatrali e musicali di Antonio De Lisa sono depositate presso la SIAE

Sezione Musica

Sezione Teatro – Sezione DOR (Opere Drammatiche e Radiotelevisive)


This work may not be re-sold, distributed, copied or transmitted in any other form without permission of the author.

© Copyright 2000-17 – Rights Reserved

Licenza Creative Commons

This opera is licensed under a Creative Commons Attribuzione – Condividi allo stesso modo 3.0 Unported License.



Categorie:B14- Teatro didattico, Uncategorized, X01- Gli spettacoli dell'Officina

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

SCIENZA E CULTURA - SCIENCE AND CULTURE

Lo stato dell'arte tra storia e ricerche contemporanee - State of the art: history and contemporary research

ORIENTALIA

Studi orientali - Études Orientales - Oriental Studies

NUOVA STORIA CULTURALE / NETWORK PHILOSOPHY

NUOVA STORIA CULTURALE / NEW CULTURAL HISTORY

TEATRO E RICERCA - THEATRE AND RESEARCH

Sito della Compagnia Lost Orpheus Teatro

LOST ORPHEUS ENSEMBLE

Modern Music Live BaND

Il Nautilus

Viaggio nella blogosfera della V As del Galilei di Potenza

Sonus- Materiali per la musica moderna e contemporanea

Aggiornamenti della Rivista "Sonus"- Updating Sonus Journal

The WordPress.com Blog

The latest news on WordPress.com and the WordPress community.

Antonio De Lisa - Scritture / Writings

Teatro Musica Poesia / Theater Music Poetry

In Poesia - Filosofia delle poetiche e dei linguaggi

Blog Journal and Archive diretto da Antonio De Lisa

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: