Jacques Lecoq’s International theater School Internationale de Théâtre Jacques Lecoq

Jacques Lecoq’s International theater School

Internationale de Théâtre Jacques Lecoq

 

Le 5 décembre 1956, Jacques Lecoq fonde l’école à Paris. En 1976, l’école s’installe définitivement au Central, un ancien gymnase devenu un haut lieu populaire de la boxe au début du XXe siècle. Construit en 1876, le bâtiment se situe au 57 rue du faubourg Saint-Denis dans le 10e arrondissement de Paris.

L’objectif de l’école est la réalisation d’un jeune théâtre de création, porteur de langages où le jeu physique du comédien soit présent. L’acte de création est suscité de manière permanente, principalement à travers l’improvisation, première trace de toute écriture. L’école vise un théâtre d’art, mais la pédagogie du théâtre est plus vaste que le théâtre lui-même. Il ne s’agit pas seulement de former des comédiens, mais de préparer tous les artistes du théâtre : auteurs, metteurs en scène, scénographes et comédiens. Une des originalités de l’école est de donner une base, aussi large et permanente que possible, sachant qu’ensuite chacun choisira dans ces éléments son propre chemin.

http://www.ecole-jacqueslecoq.com/


Scuola internazionale di teatro Jacques Lecoq

La Scuola internazionale di teatro Jacques Lecoq (École internationale de théâtre Jacques Lecoq) è una scuola di teatro fisico situata nel decimo arrondissement di Parigi. Fondata nel 1956 da Jacques Lecoq la scuola prevede un corso professionale di due anni. Tra i diplomati ci sono celebrità come Ariane Mnouchkine del Théatre du Soleil e Simon McBurney del Théatre de Complicité. Il corso professionale è incentrato sul corpo, sul movimento e sullo spazio come basi essenziali per impostare la performance teatrale e per preparare gli studenti al lavoro di gruppo.

Al primo anno di corso vengono ammessi novanta studenti da tutte le parti del mondo; al secondo anno invece vengono ammessi solo trenta studenti tra coloro che hanno superato il primo anno. Le lezioni, malgrado professori di altre nazionalità, sono in francese.

Programma dei due anni

Il primo anno è dedicato allo studio del movimento e alla capacità di riprodurlo attraverso il proprio corpo. Jacques Lecoq diceva:

« Mimare è essere tutt’uno con e quindi capire meglio. Una persona che usa mattoni tutto il giorno arriva ad un punto in cui non sa più cosa stia maneggiando, l’uso dei mattoni è diventato un automatismo. Se gli viene chiesto di mimare l’oggetto egli riscopre il significato dell’oggetto, il suo peso e il suo volume. Questo è molto interessante per il nostro metodo di insegnamento: il mimo è un modo per riscoprire una cosa con rinnovata freschezza »

.

Oltre a rinnovare la propria visione del mondo attraverso l’osservazione e lo studio degli elementi naturali (acqua, fuoco, aria, terra), degli animali, delle parole, dei suoni e dei colori, gli studenti sono anche incoraggiati a riscoprire se stessi attraverso l’uso della maschera neutra e con esercizi idonei a far emergere le loro abitudini e tendenze, migliorando quindi la loro presenza scenica.

Il secondo anno è dedicato all’approfondimento dei vari generi teatrali come il melodramma, la Tragedia antica, la pantomima, la Commedia dell’arte e la clowneria.

Lezioni

In genere ogni giorno gli studenti assistono a tre lezioni diverse:

  1. Analisi del movimento. Include training di preparazione fisica e analisi dei 20 movimenti essenziali, acrobatica e giocoleria.
  2. Improvvisazione.
  3. Corso autonomo. Ogni venerdì gli studenti devono presentare davanti a tutta la scuola e agli insegnanti la performance su cui hanno lavorato a gruppi durante la settimana; ogni settimana il tema si differenzia in base a ciò che stanno studiando nelle altre lezioni. Il processo di collaborazione e di realizzazione all’inizio è molto frustrante, poco a poco però gli studenti si uniscono e si impegnano al fine di una creazione collettiva. Con questo metodo riescono ad approfondire la conoscenza di sé e ad imparare come lavorare con gli altri.

LEM – Laboratorio di studio del movimento

Oltre ai due anni di corso professionale, la scuola offre un ulteriore anno di corso dedicato alla scenografia e alle arti plastiche sempre incentrato sullo studio del movimento. Il LEM è diviso in due parti: una, dedicata al movimento corporeo, si svolge nelle sale della scuola; l’altra si svolge in atelier per riprodurre le dinamiche del movimento attraverso la pittura, la costruzione di strutture in legno e in cartone e la lavorazione dell’argilla. Quindi si studiano il corpo e il viso in relazione allo spazio, si studiano i colori e i materiali per poi passare alla costruzione delle maschere.

Alunni famosi

  • Marina Spreafico – fondatrice, direttrice ed insegnante della scuola di Teatro Arsenale
  • Philip Radice – attore, regista, autore, fondatore, direttore ed insegnante dell’Atelier Teatro Fisico Philip Radice e P.A.U.T. – Performing Arts University Torino
  • Richard Crawford – attore/co-direttore Movement Theater Studio, NYC (interprete in Broadway’s War Horse)
  • Toby Sedgwick – direttore/attore (choreographed War Horse)
  • Steven Berkoff – drammaturgo e attore (Beverly Hills Cop)
  • Malachi Bogdanov – direttore e scrittore
  • Paola Coletto – direttore artistico e co-direttrice di Kiklos, Italia
  • Avner Eisenberg – interprete (“Avner the Eccentric”), insegnante
  • Ronlin Foreman – attore, clown, direttore dell’Arte International School of Physical Theatre
  • Giovanni Fusetti[1] – fondatore e direttore pedagogico di Helikos[2], Firenze
  • Philippe Gaulier – clown, insegnante e fondatore della scuola Philippe Gaulier
  • Chris Harris, English pantomime dame, direttore e writer.
  • Sophie Hunter – attrice e regista [3]
  • Kuniaki Ida – attore, direttore e insegnante della scuola di Teatro Arsenale
  • Toby Jones – attore (“Infamous”)
  • Saïdi Lassaâd – fondatore dell’École Internationale de Théâtre Lassaad, Belgio – Brussels
  • Simon McBurney – attore, direttore e fondatore del Théâtre de Complicité
  • Gates McFadden – attore (Star Trek: The Next Generation), coreografo
  • Ariane Mnouchkine – regista teatrale, fondatrice e direttrice del Théâtre du Soleil
  • Adrian Pecknold – Canadian Mime Theatre
  • Richard Pochinko – clown, insegnante al Theatre Resource Centre e creatore della “Canadian Clowning/Pochinko Clowning Technique”
  • Yasmina Reza – drammaturga (‘Art’)
  • Matteo Destro – cofondatore del teatro Larven, Padova
  • Geoffrey Rush – attore (Academy Award winner, “Shine”)
  • Julie Taymor – regista e direttore teatrale a Broadway (The Lion King)
  • John Wright – direttore (The Wright School)
  • Dean Gilmour – attore, direttore
  • Isaac Alvarez – attore, direttore, ballerino, coreografo
  • Ellie Nixon – direttore teatrale, attrice e insegnante. Cofondatrice de La Mancha Theatre Company & the La Mancha International
  • Rodrigo Malbran – direttore di teatro, attore e insegnante. Fondatore de La Mancha Theatre Company & the La Mancha International

 



cropped-logo-promozionale-uno.jpg

© 2000-17 Tutti i diritti riservati  – © Copyright 2000-17 – Rights Reserved


Sede e Contatti – Location and Contacts: Antonio De Lisa
c/o LOST ORPHEUS MULTIMEDIA – Via del Popolo, 127/129

85100 POTENZA (ITALY) (0)39- 097137457 / Cell. 3333878854

Site: www.adelisa.it

E-mail: lostorpheusmedia@gmail.com
Logo Lost Orpheus Multimedia

Deposito opere presso la SIAE

Bollino

Le opere teatrali e musicali di Antonio De Lisa sono depositate presso la SIAE

Sezione Musica

Sezione Teatro – Sezione DOR (Opere Drammatiche e Radiotelevisive)


This work may not be re-sold, distributed, copied or transmitted in any other form without permission of the author.

© Copyright 2000-17 – Rights Reserved

Licenza Creative Commons

This opera is licensed under a Creative Commons Attribuzione – Condividi allo stesso modo 3.0 Unported License.



Categorie:J09- Studio dell'attore- The Actor's Studio, Uncategorized

Tag:,

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

SCIENZA E CULTURA - SCIENCE AND CULTURE

Lo stato dell'arte tra storia e ricerche contemporanee - State of the art: history and contemporary research

Storia delle Maschere e del Teatro popolare - Masks and Popular Theatre

Museo virtuale delle maschere e del teatro popolare

ORIENTALIA

Studi orientali - Études Orientales - Oriental Studies

NUOVA STORIA CULTURALE / NETWORK PHILOSOPHY

NUOVA STORIA CULTURALE / NEW CULTURAL HISTORY

TEATRO E RICERCA - THEATER AND RESEARCH

Sito di approfondimento e studio della Compagnia Lost Orpheus Teatro

LOST ORPHEUS ENSEMBLE

Modern Music Live BaND

Il Nautilus

Viaggio nella blogosfera della V As del Galilei di Potenza

Sonus- Materiali per la musica moderna e contemporanea

Aggiornamenti della Rivista "Sonus"- Updating Sonus Journal

The WordPress.com Blog

The latest news on WordPress.com and the WordPress community.

Antonio De Lisa - Scritture / Writings

Teatro Musica Poesia / Theater Music Poetry

In Poesia - Filosofia delle poetiche e dei linguaggi

Blog Journal and Archive diretto da Antonio De Lisa

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: