Un caso particolare di etno-rock: i Tinariwen del Mali

Tinariwen

I Tinariwen (dal Tamashek: “deserti”, la parola è il plurale di Ténéré) sono un gruppo musicale proveniente da Tessalit, nel nord est del Mali. La lingua Tamashek è quella che in occidente è conosciuta come tuareg (lingua denominata dai parlanti tamahaq o tamasheq o tamajeq), ed è la lingua parlata dai tuareg. Essa costituisce la rappresentante più meridionale del berbero. A sua volta si divide in numerosi dialetti, con un grado abbastanza notevole di intercomprensione. La lingua è parlata soprattutto in Mali e Niger, con gruppi significativi anche in Algeria, Libia e Burkina Faso, mentre piccole comunità (progressivamente assorbite dalle etnie locali) si trovano anche in Ciad (i Kinnin).

La musica dei Tinariwen, il Tishoumaren, mischia tra loro elementi blues, rock, world e di musica tradizionale Tuareg.

Ibrahim Ag Alhabib, il fondatore del gruppo, rimasto orfano di padre ed esule in Algeria, iniziò ad appassionarsi a vari tipi di musica: tipiche melodie tradizionali dei tuareg, blues, raï (che ascoltava nelle taverne algerine), il chaabi marocchino e anche il rock e il pop occidentale. Ibrahim cercò di riprodurre questi tipi di musica con una chitarra, costruita da lui stesso. Con questa chitarra si è esibì in concerti tenuti negli accampamenti dei profughi Tamashek tra gli anni settanta e ottanta assieme ad Alhassane Ag Touhami e Inteyeden Ag Ableine, altri due esiliati suoi compatrioti.

Iniziò a suonare con le chitarre acustiche ed elettriche in Libia, nei campi nei quali il colonnello Gheddafi addestrava dei combattenti dei movimenti di liberazione di mezza Africa. Vennero a far parte del gruppo in questo periodi Kheddou, Mohammed Ag Itlale e Abdallah Ag Alhousseyni tutti e tre profughi Tamashek.

Il gruppo nel 1996 decise di dedicarsi alla musica a tempo pieno. Nel 1999 i componenti conoscono il gruppo francese Lo’Jo e il chitarrista inglese Justin Adams (componente dei Strange Sensation di Robert Plant) ad un festival locale di world music (?Festival in the Desert?), produttori del Cd The Radio Tisdas Sessions (2001), primo disco dei Tinariwen al di fuori del loro continente. Nel 2004 uscì il loro secondo disco, Amassakoul, e iniziano a fare dei live in Europa e negli Stati Uniti. In seguito all’invito di Carlos Santana al suo fianco sul palco del Festival di Montreux il gruppo diventa sempre più popolare. Nel 2007 esce il terzo album Aman Iman (Water is Life), sempre prodotto da Adams, ottiene apprezzamenti presso vari giornali rock; e fa partecipare il gruppo al festival di Glastonbury. Sempre nello stesso anno i Tinariwen tengono due concerti in Italia, partecipando al Festival di Villa Arconati e riscuotendo gradimento da parte del pubblico. Il 18 agosto il gruppo apre un concerto dei Rolling Stones allo Slane Castle di Dublino.

Formazione

Ibrahim Ag Alhabib – chitarra e voce

Abdallah Ag Lamida – chitarra e voce

Mohammed Ag Itlale “il Giapponese” – chitarra e voce

Abdallah Ag Alhousseyni “Catastrofe” – chitarra acustica, basso e voce

Hassan Ag Touhami – chitarra, percussioni e voce

Mina Walet Oumar – coro

Eyadou Ag Leche – basso, voce, Calabash

Said Ag Ayad – Percussioni, coro

Elaga Ag Hamid – chitarra acustica, voce

Discografia

The Radio Tisdas Sessions (Album, 2002)

Amassakoul (Album, 2004)

Aman Iman (Album, 2007)

Imidiwan Companions (Album, 2009)

Tassili (Album, 2011)

Tinariwen – Tenere Taqhim Tossam



Categorie:N04- Gli stili della musica leggera, Uncategorized

Tag:

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

SCIENZA E CULTURA - SCIENCE AND CULTURE

Lo stato dell'arte tra storia e ricerche contemporanee - State of the art: history and contemporary research

Storia delle Maschere e del Teatro popolare - Masks and Popular Theatre

Museo virtuale delle maschere e del teatro popolare

ORIENTALIA [ORIENTE-OCCIDENTE]

Studi orientali - Études Orientales - Oriental Studies

NUOVA STORIA CULTURALE / NETWORK PHILOSOPHY

NUOVA STORIA CULTURALE / NEW CULTURAL HISTORY

TEATRO E RICERCA - THEATER AND RESEARCH

Sito di approfondimento e studio della Compagnia Lost Orpheus Teatro

LOST ORPHEUS ENSEMBLE

Modern Music Live BaND

Il Nautilus

Viaggio nella blogosfera della V As del Galilei di Potenza

Sonus- Materiali per la musica moderna e contemporanea

Aggiornamenti della Rivista "Sonus"- Updating Sonus Journal

The WordPress.com Blog

The latest news on WordPress.com and the WordPress community.

Antonio De Lisa - Scritture / Writings

Teatro Musica Poesia / Theater Music Poetry

In Poesia - Filosofia delle poetiche e dei linguaggi

Blog Journal and Archive diretto da Antonio De Lisa

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: